Piano casa

Proteggi la tua famiglia

Affidati a Italpol per la gestione H24 delle segnalazioni del tuo impianto d’allarme.

Il nostro personale, formato ed altamente qualificato, saprà filtrare i falsi allarmi, gestire le molteplici tipologie di segnalazione e inviare le pattuglie quando è necessario.

MAGGIORI DETTAGLI >

Piano business

Difendi la tua attività

Le soluzioni Business Italpol sono pensate per proteggere superfici fino a 200 mq. Per esigenze particolari uno specialista della sicurezza saprà analizzare la situazione e proporre la soluzione più adeguata alle tue esigenze.

Affidarsi a Italpol significa mettere la sicurezza della tua azienda in mani esperte e altamente qualificate.

MAGGIORI DETTAGLI >

Sicurezza alla persona con Televita

Servizi alla persona

Italpol significa protezione e sicurezza, ma anche assistenza e soccorso.
Infatti, in caso di necessità particolari, prevede dei servizi alla persona. 

Scopri di più

Inviaci una richiesta verrai contattato per una valutazione delle tue esigenze

Filo diretto Italpol

800-855072

Servizio attivo 24/24H

Dome Security Technologies il nostro parter tecnologico per gli impianti di allarme

Sistemi

DOME SECURITY TECHNOLOGIES

Il nostro partner tecnologico per la sicurezza

App My Italpol. Sicurezza a portata di mano

APP

MYITALPOL,
LA TUA SICUREZZA ANCHE FUORI CASA

La tua sicurezza, quella dei tuoi cari e dei tuoi beni a portata di smartphone. Ora è semplice grazie a MYITALPOL.

AppStore GooglePlay

CREDITO DI IMPOSTA: Recuperabile il 50% delle spese per servizi di vigilanza

Da ieri è on line anche il Software di compilazione - Credito d’imposta per le spese di videosorveglianza

Ricordiamo che i contribuenti che hanno sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e contratti per servizi di vigilanza potranno inviare le domande di accesso al credito di imposta pari al 50% delle spese sostenute nell’anno 2016, introdotto dalla Legge di Stabilità 2016.
Il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate chiarisce che la richiesta va inviata telematicamente all’Agenzia utilizzando l'apposito software gratuito Creditovideosorverglianza che sarà disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it
Al canale telematico possono accedere tutte le persone fisiche che nel 2016 abbiano sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale o di allarme oppure spese connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza a protezione di immobili non adibiti ad attività d’impresa o lavoro autonomo. Scarica il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate